Fondo di Solidarietà Responsabile e Buoni per un Benessere Solidale

Pubblicato il: 11/09/2012

Robert Kennedy in uno dei suoi ultimi discorsi tenuti all’Università del Arkansas, sottolinea che: ”… il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. […]  né dell’equità nei rapporti fra di noi

Questi sono i motivi che nutrono l’entusiasmo della Fondazione Comunità Attiva e che, sempre di più, si adopera a far si che le fragilità prodotte dal disagio, dalla malattia non siano elemento di esclusione ma di coinvolgimento della Comunità.

Ecco perché, da oggi, si comincerà a pensare alla creazione di una “Banca Solidale”, per la gestione del Fondo di Solidarietà Responsabile, alimentato da micro donazioni in forma di Buoni per un Benessere Solidale (BBS), finalizzato a prendersi cura di tutti quei bisogni utili a garantire la dignità umana… per aiutare a “non avere paura”.

Sarà, quindi, una Banca dei Cittadini per i Cittadini perché, come ricordava Kennedy, il PIL “misura tutto eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta”.




TORNA ALL'ELENCO NEWS