Raccolti 29.500 euro per il pulmino della Fondazione Comunità attiva

Pubblicato il: 18.02.2013

Grande successo dell'iniziativa promossa dalla Fondazione Comunità Attiva con l'obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di un pulmino per rendere i servizi sanitari più accessibili e vicini alle persone. Con lo slogan “Fai circolare la solidarietà” che ha accompagnato il Natale solidale nella nostra comunità del 2012 si sono infatti raccolti 29.548,81 euro.

Serviranno per l’acquisto di un pulmino a nove posti per collegare di 4 comuni della Valle Cannobina e Trarego Viggiona, ai centri di erogazione dei servizi socio sanitari e assistenziali ubicati a Cannobio: punto prelievi e Assistenza primaria extra ambulatori periferici, Centro di Cure primarie per visite specialistiche, Casa dell'anziano Opera Pia Uccelli per servizi di riabilitazione, Punto S Sportello di Segretariato Socio Sanitario, Sportelli CAF per consulenze pensionistiche, previdenziali e assistenziali. Il pulmino servirà anche per eventuali approvvigionamenti di prodotti di prima necessità non essendo presenti negozi alimentari in Valle Cannobina.

“Il ricco mondo dell’associazionismo, con un volontariato diffuso e trasversale su tante tematiche e sensibilità differenti, a cui va il merito per il successo dell'iniziativa è un elemento di grande valore che caratterizza il nostro territorio - commenta il Sindaco di Cannobio, Giandomenico Albertella -. E’ proprio grazie ad una sempre positiva sinergia di forze messe a disposizione dai diversi attori sociali che insistono sul nostro territorio, che Cannobio e la sua valle , vivono tutt'ora una grande coesione sociale”.

Entusiasta del successo dell’iniziativa il direttore della Fondazione Comunità Attiva dott. Antonio Lillo: Sono edificato dalla generosità di tante persone di una comunità che vive la solidarietà e l'attenzione al bisogno! Ogni iniziativa promossa dalla fondazione trova un terreno fertile e una partecipazione attiva al raggiungimento di ambiziosi obiettivi. A nome, quindi, del Presidente, del consiglio di indirizzo e di gestione della fondazione: grazie ad ognuno di quanti condividono la responsabilità di una crescita del bene comune.

La Fondazione comunità attiva rivolge un sentito grazie al Comitato della Cena del Cervo di Trarego Viggiona per la generosità e stimolo a perseguire ambiziosi progetti, all’Associazione Amicizia per il sostegno e collaborazione nella preparazione e distribuzione dei sacchettini di  “Moneta dolce”, all'associazione degli operatori turistici “Cannobio4you”, all'associazione “I Pedu’ ” di Traffiume, alle mamme “truccabimbi” , all'Oratorio Don Silvio Gallotti,  alla CRI Comitato di Cannobio, alle scuole elementari e medie, a tutti i Comuni e a tutte le associazioni del nostro territorio (Cannobio, Cavaglio Spoccia, Cursolo Orasso, Falmenta, Gurro, Trarego Viggiona) che hanno risposto con generosità e grande partecipazione. Un grazie all'Amministrazione Comunale di Cannobio per la somma devoluta alla Fondazione in occasione del Pranzo di Santo Stefano e della Cena delle Luganighe. Un sentito grazie alla Fondazione Comunitaria del VCO e alla Fondazione Banca Popolare di Intra Onlus per la loro preziosa presenza e sostegno alla nostra iniziativa solidale.




TORNA ALL'ELENCO NEWS